Home Contatti PEC Mappa del sito
Politica ambientale dell'Ezit
L’Ente per la Zona Industriale di Trieste – EZIT, organizza le proprie risorse umane, strumentali e finanziarie perseguendo l’obiettivo di miglioramento delle prestazioni ambientali proprie e del territorio di competenza, con particolare riferimento all’area delle Noghere e dell’Ospo, incoraggiando e favorendo uno sviluppo durevole e sostenibile.

L’EZIT, inoltre, nell’ambito delle proprie competenze, svolge le sue attività istituzionali con modalità tese al miglioramento delle proprie prestazioni ambientali adottando lo standard internazionale UNI EN ISO 14001.

Nel concorrere, in modo attivo, alla promozione ed allo sviluppo economico ed infrastrutturale del comprensorio di competenza, l’EZIT s’impegna:
  • alla piena osservanza delle leggi, regolamenti e normative ambientali ed al miglioramento continuo delle proprie prestazioni ambientali;
  • all’adozione di criteri per la prevenzione dell’inquinamento e l’uso razionale delle risorse naturali ed in particolare delle energie rinnovabili;
  • alla promozione della partecipazione attiva del proprio personale al sistema di gestione ambientale, favorendo la diffusione della cultura e della consapevolezza ambientale;
  • Alla sensibilizzazione delle parti interessate quali le Imprese, gli Enti locali e le Associazioni operanti nel territorio, divulgando l’importanza ed i vantaggi della certificazione ambientale (UNI EN ISO 14001, Regolamento EMAS);
  • ad intraprendere azioni coordinate nel raggiungimento di obiettivi e traguardi in campo ambientale con altri attori del territorio;
  • a farsi parte attiva nel favorire la gestione unitaria e coordinata delle azioni volte alla bonifica del Sito di Interesse Nazionale di Trieste;
  • a favorire l’insediamento di attività economiche di qualità e valorizzare quelle esistenti;
  • ad incidere per quanto di propria competenza sugli aspetti ambientali indiretti per dare attuazione alla presente politica e in particolare:
    • o su quelli di fornitori di beni e servizi e di esecutori di lavori mediante atti di affidamento che includano requisiti conformi con la politica ambientale adottata;
    • o su quelli del territorio mediante strumenti di pianificazione territoriale e rilascio di pareri di propria competenza coerenti agli obiettivi di carattere ambientale perseguiti.

 L’Ente s’impegna a controllare lo stato di avanzamento degli obiettivi fissati e dei traguardi raggiunti e ad assicurare che la stessa politica ambientale sia compresa, diffusa e attuata da tutte le parti interessate e che sia resa pubblica.
D2 Politica Ambientale rev. 3 dd. 27.10.2011